Come trasferire le playlist su Apple Music

Come trasferire le playlist su Apple Music

Se decidi di abbandonare Spotify per passare ad Apple Music o a qualsiasi servizio di streaming, ecco come puoi trasferire i brani senza doverli scaricare ancora. E non solo da Spotify.

Ormai il mondo dello streaming racchiude così tante offerte e opzioni che, probabilmente, hai già considerato l’idea di passare ad un servizio analogo. Magari da Spotify ad Apple Music. La cosa essenziale è quella di non dover perdere tutti i brani che hai scaricato, sarebbe noioso e fastidioso. Certo, potresti scaricarli di nuovo, ma se ne avevi tanti sarebbe un processo lungo. Ecco perchè voglio farti vedere come poter trasferire le playlist da Spotify su Apple Music senza perdere nulla.

Come funziona il trasferimento di musica?

Per prima cosa, devi tenere presente che ti dovrai appoggiare ad un servizio che permetta il trasferimento delle playlist perchè questa non è una funzione integrata o automatica su Apple Music. Dettaglio fondamentale. Ti consiglio di affidarti a servizi come Soundiiz e Sintonizza la mia musica. In entrambi i casi dovrai inserire la fonte originaria da cui vuoi trasferire i brani, quali playlist vuoi trasferire e dove vuoi che vadano a finire.

In buona sostanza, i due servizi funzionano scansionando i metadati dalle tracce nelle playlist che tu indichi e abbinandoli alla musica nel database del servizio di streaming a cui li stai trasferendo. Per questo motivo, possono verificarsi errori, specialmente con artisti più oscuri con metadati molto piccoli o errati. Dovesse capitare, a me non è successo, si può correggere la cosa manualmente.

Inoltre, ricorda che per garantire il trasferimento da uno all’altro serve l’accesso a entrambi i tuoi account musicali. Una volta completato il trasferimento, puoi scegliere di revocare l’accesso ai servizi, per una questione di privacy.

Tra i due servizi, noi abbiamo preferito per completezza Soundiiz e i passaggi che andiamo ad indicare sfruttano quel servizio.

Leggi come avere Spotify gratis su Apple.

Come trasferire le playlist su Apple Music

Come trasferire le playlist su Apple Music

Iniziamo con la parte che ti interessa, comunque il trasferimento ad Apple Music è davvero facile. Per prima cosa recati al link indicato sopra e scegli Spotify come sorgente e Apple Music come destinazione. Quindi, seleziona quali playlist Spotify vuoi passare ad Apple Music.

Vedrai comparire un pop-up che ti chiede se il servizio può connettersi a Spotify e ad Apple Music, mostrandoti quali autorizzazioni devi concedere al servizio per leggere i metadati dalle tue tracce. Non puoi fare altro che accettare se vuoi trasferire i tuoi file e lascia partire il trasferimento.

Una volta terminato il trasferimento potrai revocare le autorizzazioni per Soundiiz su Spotify e Apple Music.

Come trasferisci le playlist TIDAL su Apple Music

Invece, se utilizzavi Tidal non cambia di molto la cosa, perchè anche qui il trasferimento sarà semplice. Ti puoi affidare anche per questo a Soundiiz, basta scegliere TIDAL come servizio da cui trasferisci le playlist, scegliere quali brani e indicare Apple Music come destinazione finale.

Anche stavolta un popup ti chiederà il permesso per avere le autorizzazioni e dovrai accettarlo. Completato il passaggio, è bene revocare le autorizzazioni.

Come trasferire le playlist di Amazon Music su Apple Music

Non è un problema nemmeno trasferire i brani da Amazon Music. Anche stavolta ti puoi affidare a Soundiiz, basta indicare Amazon Music come fonte, selezionare le playlist che desideri trasferire e indicare Apple Music come destinazione.

Stessa richiesta di autorizzazioni da accettare, devi indicare fonte, brani e destinazione e il passaggio inizia senza problemi.

Leggi il nostro confronto tra Spotify e Apple Music.

Come trasferisci le playlist di YouTube Music su Apple Music

E chi aveva i brani su YouTube Music? Nessun problema, stessa applicazione e stessa procedura. Affidati ancora a Soundiiz scegliendo YouTube Music come fonte da trasferire, indicando le playlist e selezionando Apple Music come destinazione.

Accetta le autorizzazioni e lascia che l’app faccia il suo lavoro.

Altre app

La procedura è la medesima per tutte le altre applicazioni che puoi aver utilizzato come fonte.

E se alle tue playlist mancano canzoni o canzoni errate?

Purtroppo, se devi trasferire un album o artista poco conosciuto, potresti avere dei problemi. In questo caso, consiglio di cercare di vedere se gli artisti o le canzoni che volevi esistono sulla nuova piattaforma che hai scelto. E dovrai scaricarli manualmente su Apple Music.

Comunque, i due servizi Soundiiz e Tune My Music ti diranno se hai perso delle canzoni nel processo di trasferimento.

Continua a seguirci su Telegram, Google News, YouTube, TikTok, FlipboardTwitter , MastodonInstagramPagina Facebook e canale WhatsApp.

VIAFonte
Articolo precedenteSystem WebView: basta crash con Android 15 (forse)
Articolo successivoI migliori strumenti per gestire un canale Telegram
Mapu ha fondato questo blog nel 2019, dopo aver collaborato con altri blog. Negli anni precedenti aveva pubblicato cinque libri, tra raccolte di racconti, saggi e romanzi. I libri che ha pubblicato sono disponibili in versione digitale su Amazon, Google Play Libri e Apple Books, mentre in edizione cartacea sono tutti editi da Prospettiva Editrice e in vendita sia su Amazon che sul sito dell'editore.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui