Con Android 2.3.7 non funzioneranno più alcune app Google da Settembre

gingerbread android

Dal 27 Settembre 2021 i modelli di smartphone con versione Android 2.3.7 non avranno più accesso ad alcune app Google molto importanti.

La tecnologia corre a velocità spaziale, basti pensare a cosa utilizzavamo dieci anni fa e a cosa, invece, utilizziamo ora. Quindi, avere tra le mani un prodotto obsoleto non è poi così difficile, però oggi parliamo del mondo Android.

Il problema riguarda soprattutto i dispositivi Android, perché la frammentazione delle versioni Android crea molti problemi. Infatti, se Apple riesce a fare aggiornare circa il 90% dei suoi dispositivi ad ogni nuova versione, Android ha ancora una larga fetta di utenti che utilizzano i suoi dispositivi aggiornati ad Android 2. E proprio nasce il problema di cui parliamo oggi.

Gmail, YouTube, Play Store e Maps smetteranno di funzionare su smartphone con versione Android 2.3.7

Proprio i modelli di smartphone che non hanno più aggiornato il firmware alle versioni più recenti del robottino verde resteranno bloccati. Infatti, a questi verrà negato l’accesso a diverse app di Google. Si tratta dei dispositivi che sono fermi alla versione Android 2.3.7. Questa mossa mira, certamente, a convincere questi utenti a cambiare dispositivo, ricevendo quindi una versione più recente del sistema operativo in modo da diminuire la frammentazione delle versioni Android ancora in circolazione.

Perciò, quali applicazioni non potranno più essere utilizzate a bordo di questi dispositivi? Purtroppo, le applicazioni molto utili per gli utenti, come Gmail, YouTube, Play Store e Maps. In realtà, la lista delle applicazioni coinvolte è più lunga, però si tratta di app poco sfruttate e che non sono indispensabili nell’utilizzo quotidiano.

Poi, bisogna dire che questa decisione mira anche a dare maggiore sicurezza agli utenti. Infatti le versioni Android più vecchie sono anche quelle più vulnerabili e più esposte a potenziali hacker e malintenzionati. 

Come sapere se hai la versione Android 2.3.7

Chi dovesse avere nel cassetto uno di questi dispositivi deve verificare quale versione del sistema operativo è installata sul proprio smartphone. Per farlo, basta seguire questi semplici passaggi:

  • apri l’app Impostazioni del telefono;
  • clicca in basso su “Sistema Avanzate” e poi su “Aggiornamento di sistema”;
  • controlla le sezioni “Versione di Android” e “Livello patch di sicurezza”.

La data in cui scatterà questo provvedimento è il 27 settembre 2021. Quel giorno, chi utilizza uno smartphone o tablet fermo alla versione Android 2.3.7 non potrà più entrare in Gmail, Play Store, Youtube, Google Foto, Google Drive, Fogli, Documenti e qualunque altra app riconducibile a Goole.

Cosa fare se hai la versione Android 2.3.7?

Il consiglio è solamente uno, cioè andare su Amazon o in un negozio di elettronica ad acquistare un dispositivo Android più recente.

Per non perdere i nostri articoli puoi iscriverti gratis al nostro canale di Telegram. Oppure accedere su Google News e mettere il blog tra i preferiti. Se preferisci ascoltare i nostri podcast vai sul canale YouTube.

Android Gingerbread

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui