Vacanze cariche con i power-bank VARTA

Vacanze cariche con i power-bank VARTA

Ormai avere i dispositivi sempre carichi è diventato indispensabile. VARTA offre una serie di power bank ad alte prestazioni che tolgono l’ansia da dispositivo scarico

A causa del COVID19 le nostre vacanze saranno un po’ diverse quest’anno. In ogni caso, avere il dispositivo sempre carico è, comunque, una necessità anche se si fa la classica gita fuori porta.

Muoversi con i propri dispositivi sempre carichi ci serve per condividere foto sui social, restare in contatto con parenti e amici o cercare luoghi da visitare.

L’azienda tedesca, leader nell’energia portatile e nelle batterie, offre una ricca gamma di power bank che uniscono prestazioni alla sicurezza.

La nuova gamma di Power Bank VARTA

VARTA rinnova continuamente la sua gamma di prodotti con nuove uscite. Ora, la nuova gamma LCD Power Bank è formata da tre modelli che sono stati pensati per tutte le esigenze e che si distinguono uno dall’altro per capacità, dimensioni e peso.

Funzione utile riguarda la ricarica: il processo di ricarica è interrotto da un sensore interno, che scatta nel momento in cui venissero rilevate temperature troppo alte. Inoltre,  un rilevatore di sovratensione protegge l’ingresso di alimentazione da fonti di energia esterna. Come se non bastasse, c’è anche un fusibile elettrico che impedisce il cortocircuito.

I tre modelli hanno un piccolo LED sul bordo superiore, utile quando ci si trova al buio, sia in casa sia all’esterno. Troviamo, poi, due uscite USB (2.4A e 1.0A), che garantiscono  una velocità di ricarica davvero rapida e si possono connettere due dispositivi contemporaneamente. Il design è stato curato anche questa volta, in eleganza, con un  display che indica il livello di carica residua.

Dei tre modelli, il più piccolo è LCD Power Bank 7.800 mAh, misura (80x105x22 mm), in grado di ricaricare fino a un tablet e 2,5 smartphone ogni giorno.

Vacanze cariche con i power-bank VARTA
Questo è il modello 7800

C’è poi il modello intermedio, LCD Power Bank 13.000 mAh che misura (80x141x22 mm), ricarica un totale di due tablet e 4,5 smartphone al giorno.

Questo è il modello 13000

Infine, gli utenti più esigenti hanno a disposizione LCD Power Bank 18.200 mAh che misura (82x161x22 mm), capace di ricaricare fino a 3 tablet e 6,5 smartphone ogni giorno.

Il modello Varta 18200

Invece, chi cerca un’opzione più maneggevole trova Power Bank 2.600 che ha  un’altezza di soli 99 mm e un diametro di 24 mm. Il caricatore è poco più grande di una penna, si presta per essere trasportato in borsa o in tasca. Compatto, leggero e tascabile, soddisfa tutti i gusti: VARTA lo offre in molti colori. Dalle tonalità  più classiche, come il bianco e il nero, ai colori pastello, come il corallo e verde chiaro.

All’interno della confezione troviamo un cavo di ricarica di 50 cm e il modello presenta un comodo gancio per facilitarne il trasporto. L’indicatore LED Blu indica il livello di carica e scarica. Pratico e trendy, Power Bank 2600 risponde a tutte le esigenze quotidiane con un design unico.

Vacanze cariche con i power-bank VARTA
Il modello 2600

Poi, bisogna considerare che i Power Bank di VARTA garantiscono una sicurezza totale poiché seguono le linee guida UN38.3. Il ciclo di test (UN Transport Test 38.3) include varie simulazioni di pericolo per garantire il trasporto senza incidenti per via aerea, stradale o acquatica. I test vanno dall’attivazione di cortocircuiti esterni, colpi, vibrazioni, sovraccarico e scarica completa del power bank alla simulazione in condizioni di pressione elevata e temperature estreme. La qualità delle celle delle batteria è certificata da UL (Underwriters Laboratories Inc), un ente indipendente nato nel 1984. Di seguito trovi i link per acquistare questi prodotti su Amazon. Se cerchi altre informazioni su prodotti Varta, puoi consultare la pagina dedicata del sito ufficiale.

Articolo precedenteQuante app e giochi Android in offerta sul Play Store
Articolo successivoTruffe via WhatsApp | parte n.2
Appassionato di tecnologia da sempre. Mi occupo di notizie, approfondimenti e guide dedicate al mondo Android e della tecnologia in generale. Mi piace la musica, amo anche il cinema e le serie TV. Ho scoperto Android con gli smartphone Nexus di Google, ma ho utilizzato anche iPhone per anni.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui