Tutti i trucchi WhatsApp che non conosci

Alcuni trucchi per WhatsApp

Ecco tutte le funzioni segrete dell’app di messaggistica più famosa per poterla sfruttare al massimo

Probabilmente utilizzi WhatsApp ogni giorno, ma sei in grado di dire quanto conosci davvero questa app? Quante funzioni conosci? Tutte? Scommettiamo che, tra tutte quelle che ti proponiamo in questo articolo, almeno una non la conoscevi? Eccole di seguito.

Funzioni WhatsApp che (forse) non conoscevi

  • Contrassegna i messaggi più importanti

Può capitare di avere, tra molti messaggi, uno o più che interessino maggiormente. Magari ti serve rileggerlo in seguito, quindi ecco come metterlo tra i preferiti. Basta cliccare su quel messaggio e fare tap su Importante. Ora vedrai una stellina a fianco del messaggio che ti aiuterà a ritrovarlo subito.

  • Prepara un messaggio vocale senza mani

D’accordo, detto così…In pratica, puoi registrare un messaggio vocale a mani libere, senza dover stare a premere il microfono. Clicca sul simbolo del microfono e scorri verso l’alto. Il simbolo del lucchetto significa che la registrazione è partita. Se, poi, vuoi bloccare il messaggio vocale basta premere su Annulla.

  • Elimina i messaggi inviati

Sapevi che hai sette minuti di tempo per cancellare un messaggio inviato? Basta cliccare sul messaggio che vuoi eliminare, poi fai tap su Elimina e scegli tra Elimina per tutti o Elimina per me. Ovviamente questo ha senso se il destinatario, nel frattempo, non ha già letto il messaggio…

  • Salva i messaggi audio

Per salvare un audio WhatsApp, basta andare nel file manager del tuo dispositivo Android e andare alla cartella WhatsApp. Qui clicca su Media e sulla cartella WhatsApp Voice Notes o WhatsApp Audio per salvare i messaggi vocali. Una volta trovato il messaggio che ti interessa, clicca sulla freccia verso il basso e puoi copiarlo o salvarlo anche in un’altra app.

Invece, se hai un iPhone, cerca il messaggio, fai uno swipe verso sinistra, clicca su Altro e poi su Esporta chat e Allega media.

  • Condividi la posizione con chi vuoi

A patto che il GPS sia attivo sul telefono Apple, per condividere la posizione con chi vuoi basta cliccare sul simbolo + accanto alla stringa di testo di una chat, poi vai su Posizione e su Invia la tua posizione attuale.

Invece, su un Android, devi cliccare sul simbolo della graffetta nella stringa di testo per andare allo stesso menù e da lì invii la posizione.

  • Fai spazio cancellando le chat più pesanti

Che la memoria del tuo dispositivo risenta delle chat di WhatsApp e, sopratutto, dei file allegati non è un mistero. Per vedere quali conversazioni occupano più memoria, vai nella Impostazioni di WhatsApp, poi su Utilizzo dati e archivio (o archiviazione) e su Utilizzo archivio. Qui puoi scegliere cosa cancellare, vedendo quanto occupano le varie conversazioni. Non ti resta che tornare alle chat, selezionare quella che vuoi cancellare e fare tap su Elimina. Però, se vuoi comunque non perdere i file contenuti in quella chat, conviene che clicchi su Invia chat via email per salvarle sulla posta elettronica, prima di cancellare la chat.

  • Scarica una chat in txt

Se vuoi conservare una chat con i file contenuti, fai tap su Impostazioni, su Chat e su Esporta chat. Qui devi scegliere quale vuoi salvare, se via email o via messaggio e a chi. La chat viene allegata in un file di testo.

Invece, chi ha un iPhone deve fare uno swipe verso sinistra in una chat, cliccare su Altro, poi su Esporta chat per inviare la conversazione.

  • Invia messaggi multipli

Il destinatario non deve essere per forza in un gruppo per poter inviare il messaggio a più persone, basta avere una lista broadcast che consente di inviare messaggi dino a 256 destinatari. Su Android devi cliccare su Menu/Nuovo Broadcast, scegliere i contatti e cliccare sul segno verde che trovi in basso a destra.

Invece, su iOS devi cliccare su Lista Broadcast nelle chat in alto a destra, poi su Nuova Lista e aggiungere un contatto alla volta.

  • Fai backup e ripristino

La funzione più importante se cambi il telefono, a patto di non cambiare sistema operativo, perchè in quel caso nessun santo ti aiuta, purtroppo.

Quindi, se hai iPhone e passi ad altro iPhone o se hai un Android e passi ad altro Android, devi andare nelle Impostazioni di WhatsApp, poi su Chat e poi su Backup delle chat. Qui puoi abilitare il salvataggio automatico delle chat su Google Drive o su iCloud, a seconda del sistema operativo che utilizzi.

Se devi installare un backup sul telefono nuovo, basta scaricare l’app di WhatsApp. aprirla per vedere che l’app ti chiede se vuoi ripristinare le chat da un backup precedente. Basta confermare ed entrare con l’account per far partire in automatico il ripristino.

Tutti i trucchi WhatsApp che non conosci

Estensioni, app e altre utilità per WhatsApp

Se le funzioni sopra non ti sono bastate, ecco alcune utilità connesse con l’utilizzo di WhatsApp.

  • Transcriber e Audio to Text sono due app, rispettivamente, per Android e per iOS che consentono di trasformare un messaggio vocale in uno di testo. Utili se, nel momento in cui si riceve un messaggio vocale, non lo si può ascoltare.
  • WAToolkit è un’estensione per Google Chrome che mostra nel browser del PC ogni messaggio che ricevi su WhatsApp, senza dover installare WhatsApp Web.

E siamo arrivati alla fine. Se abbiamo perso la scommessa e conoscevi tutto quello che ti abbiamo elencato in questo articolo, faccelo sapere nei commenti sotto.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui