TIM avvia la procedura per spegnere il segnale 3G

TIM avvia la procedura per spegnere il segnale 3G

Brutta notizia per gli utenti TIM agganciati al 3G

L’operatore nazionale TIM ha reso noto di aver cominciato, in questi giorni, la procedura che serve per attivare un nuovo profilo internet con upload fino a 300 Mbps, insieme al progetto che porterà allo spegnimento totale della rete 3G.

Questo perché Telecom Italia Mobile (TIM) deve arrivare allo switch off della frequenza radiomobile di terza generazione, come previsto dal piano aziendale stilato per il periodo 2021-2023. Quest’ultimo prevede, contestualmente, lo sviluppo delle reti 4G e 5G e in fibra ottica e dovrebbe colmare i buchi di rete che tante zone in Italia hanno, a differenza delle grandi città.

Purtroppo, lo spegnimento totale del segnale 3G deve avvenire per legge nel 2022  a causa del fatto che le licenze per lo standard UMTS e UMTS 2100 MHz scadono il prossimo 31 dicembre 2021 e dovranno essere  utilizzate in combinazione a quelle per il 4G, per potenziare la rete.

Sembra ironico, ma non lo è, il fatto che resterà attivo il segnale 2G. La stessa TIM ha riportato nel Piano industriale che la cessazione del servizio GSM sarà il 31 dicembre 2029, anche se con la lentezza del 2G possiamo farci veramente poco.

Purtroppo, tutti quegli utenti TIM che hanno una tariffa 3G attiva, dovranno passare ad una 4G nel corso dell’anno, per non trovarsi il 1 gennaio 2022 senza rete, o meglio, solo col segnale 2G, a patto che il loro telefono prenda quella rete. Se vuoi conoscere la copertura del segnale 3G- 4G – 5G in Italia vai a questa pagina del sito ufficiale.

Se questo articolo ti è stato utile, puoi condividerlo con i tuoi amici.

TIM avvia la procedura per spegnere il segnale 3G

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui