Come ricaricare le SIM degli operatori italiani con i Bitcoin

Come ricaricare le SIM degli operatori italiani con i Bitcoin

Scopriamo l’innovativa modalità per ricaricare il proprio credito telefonico con i Bitcoin

Se stavate cercando un’applicazione pratica in merito alle criptovalute, oggi ve ne forniamo una parlando di Bitcoin. La startup Cryptorefills che ha sede ad Amsterdam ed è presente a Milano, Zurigo e Instanbul ha attivato la possibilità di ricaricare il credito telefonico di 600 operatori telefonici mobili in oltre 150 Paesi attraverso Bitcoin. La notizia coinvolge anche gli operatori italiani di maggior utilizzo, ecco perché la cosa ci interessa.

Ad oggi, gli operatori telefonici italiani supportati da Cryptorefills sono i seguenti: TIM; Vodafone; Wind Tre; PosteMobile; LycaMobile.

Non è affatto escluso che in futuro venga ampliata la piattaforma dei gestori mobili italiani abilitati. Ecco che per ricaricare il credito telefonico, i clienti di questi operatori possono usare Bitcoin. Però, bisogna anche tenere a mente che la valutazione dei bitcoin oscilla giorno per giorno, quindi è probabile che ricaricare il credito sia conveniente a giorni alterni. Ad ogni modo, chi fosse interessato può trovare tutte le informazioni direttamente a questa pagina.

Per chi fosse interessato ad acquistare criptovalute, consigliamo di utilizzare il wallet Coinbase. Qui trovate una promozione interessante: ‘’ Registrati ora e ricevi $ 10 di bitcoin gratuiti acquistando o vendendo almeno $ 100 di valuta digitale ‘’.

Se questo articolo ti è stato utile ricorda di iscriverti al blog su Google News. Ascolta i nostri podcast sul canale YouTube.

 

 

Come ricaricare le SIM degli operatori italiani con i Bitcoin

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui