Recensione Xiaomi 13: qualità a caro prezzo

Recensione Xiaomi 13: qualità a caro prezzo

Abbiamo provato il modello di mezzo della nuova serie Xiaomi 13. Ecco i pregi e i difetti

Lo smartphone Xiaomi 13 è uno dei più recenti dispositivi offerti dalla casa cinese Xiaomi, nota per la produzione di telefoni di alta qualità a prezzi competitivi. Questo nuovo modello è stato lanciato nel 2022 e si presenta come un dispositivo dal design elegante e dalle caratteristiche tecniche avanzate.

Recensione Xiaomi 13: il prezzo supera la qualità?

Design e schermo

Il design di Xiaomi 13 è molto elegante ed è stato curato in ogni dettaglio. Lo schermo è ampio e ha una risoluzione Full HD+ da 2400×1080 pixel, che offre una nitidezza e una vivacità delle immagini di altissimo livello. Inoltre, il display è dotato di una tecnologia AMOLED che garantisce colori vivaci e neri profondi, il che lo rende un’esperienza visiva molto piacevole.

Il design del corpo del telefono è molto sottile e leggero, con un peso di soli 175 grammi e uno spessore di soli 7,7 millimetri. La scocca del telefono è realizzata in lega di alluminio, che gli conferisce una buona resistenza e un aspetto lussuoso.

Leggi anche la nostra recensione dello scooter Xiaomi Mi Electric Scooter 3.

Recensione Xiaomi 13: qualità a caro prezzo

Fotocamere

Le fotocamere del Xiaomi 13 sono uno dei punti di forza di questo dispositivo. La fotocamera principale ha una risoluzione di 108 megapixel, che garantisce la massima nitidezza delle immagini, anche quando vengono ingrandite. Inoltre, la fotocamera è dotata di un sistema di stabilizzazione ottica dell’immagine (OIS), che riduce le vibrazioni e le sfocature delle immagini, anche quando si scatta in condizioni di luce scarsa.

Inoltre, il telefono è dotato di una fotocamera ultra grandangolare da 13 megapixel, che permette di scattare immagini panoramiche e di catturare una vasta porzione di un paesaggio. La fotocamera frontale è da 20 megapixel e garantisce selfie di alta qualità.

La fotocamera è una delle caratteristiche più importanti di uno smartphone di fascia alta e Xiaomi 13 non delude le aspettative. Il dispositivo ha un sistema di fotocamera posteriore con tre sensori: un sensore principale da 108 MP, un sensore ultra-grandangolare da 13 MP e un sensore teleobiettivo da 5 MP. La fotocamera frontale ha una risoluzione di 20 MP. La fotocamera posteriore ha una stabilizzazione ottica dell’immagine (OIS) per le riprese video e dispone di molte funzionalità avanzate come la registrazione video 8K, la modalità notturna e la modalità ritratto.

Le foto scattate con la fotocamera posteriore sono di alta qualità e ben bilanciate, con una buona resa dei colori e una buona definizione. La modalità notturna funziona molto bene e permette di scattare foto di buona qualità anche in condizioni di scarsa illuminazione. La fotocamera frontale fa un ottimo lavoro per le selfie, anche in condizioni di scarsa illuminazione.

Recensione Xiaomi 13: qualità a caro prezzo

Prestazioni e batteria

Il processore utilizzato dal Xiaomi 13 è uno Snapdragon 8 Gen 2, uno dei processori più veloci sul mercato. Questo permette al telefono di gestire facilmente le applicazioni più pesanti e di eseguire i giochi più esigenti senza alcun problema. Inoltre, il dispositivo è dotato di 8 GB di RAM e di una memoria interna di 128 GB, che garantisce un’esperienza fluida e senza interruzioni.

La batteria del Xiaomi 13 è da 4.600 mAh e garantisce un’autonomia di circa un giorno e mezzo di utilizzo normale. Inoltre, il dispositivo supporta la ricarica rapida da 67 watt, che permette di ricaricare completamente la batteria in meno di un’ora.

Software

Il software utilizzato dal Xiaomi 13 è l’ultima versione di MIUI, l’interfaccia personalizzata di Xiaomi basata su Android 11. MIUI 12.5 offre molte funzionalità e personalizzazioni, ma alcune di esse potrebbero risultare un po’ complicate per gli utenti meno esperti.

MIUI 12.5 è stata migliorata rispetto alle versioni precedenti, con una maggiore efficienza e una serie di funzionalità aggiuntive. L’interfaccia utente è pulita e intuitiva, con un’ampia gamma di personalizzazioni possibili. Vi sono anche diverse funzioni interessanti, tra cui la modalità Always-On-Display, il tema scuro e la modalità Second Space, che consente di avere due account distinti sullo stesso dispositivo.

Leggi anche la nostra recensione dello smartwatch Xiaomi Watch.

Prestazioni

Xiaomi 13 è equipaggiato con un processore Qualcomm Snapdragon 8 Gen2, il più potente sul mercato al momento della sua uscita. Il dispositivo è disponibile in due varianti: una con 8 GB di RAM e 128 GB di memoria interna e una con 8 GB di RAM e 256 GB di memoria interna. La batteria ha una capacità di 4520 mAh e supporta la ricarica rapida da 55 W. Inoltre, è presente la tecnologia di ricarica wireless a 50 W, il che significa che la batteria può essere caricata completamente in soli 45 minuti.

Il sistema operativo preinstallato è Android 11 con l’interfaccia utente personalizzata di Xiaomi, MIUI 12.5. MIUI è stata oggetto di alcune critiche nel passato per la presenza di pubblicità e app preinstallate, ma con la versione 12.5 Xiaomi ha risolto molti di questi problemi e ha migliorato l’esperienza d’uso. Il dispositivo ha anche il supporto per la tecnologia 5G, il che significa che è possibile utilizzarlo per connettersi alle reti mobili più veloci al mondo.

Conclusione su Xiaomi 13

Alla fine di questa la recensione di Xiaomi 13 bisogna un pò tirare le somme. Considerando il prezzo proposto di 1099 Euro di listino, pur avendo avuto un’offerta di lancio interessante, bisogna ammettere che il prezzo a cui è stato proposto è davvero alto. Quello che non mi ha convinto è il rapporto qualità/prezzo.

Infatti, lo Xiaomi 13 un prodotto ben riuscito, dove l’azienda ha migliorato alcune incongruenze del modello precedente. Le dimensioni sono corrette, l’autonomia non è male e le prestazioni sono sostenute dal fantastico processore Snapdragon 8 Gen 2. Fatta questa premessa, bisogna ricordare che la concorrenza propone modelli con maggiori funzioni che giustificano il prezzo elevato, mentre qui resta il prezzo elevato con minori funzioni. Alla lunga, lo troveremo su Amazon, Unieuro e MediaWorld a prezzi più bassi che giustificheranno l’acquisto.

Continua a seguirci su Telegram, Google News, YouTube, TikTok, FlipboardTwitter , MastodonInstagram. Facci sapere le tue opinioni ed esperienze commentando i nostri articoli◊.

Articolo precedenteAmazon: le offerte pensate per Pasqua
Articolo successivoTante offerte e sconti per Android sul Play Store
Mapu ha fondato questo blog nel 2019 e continua a scriverci di tanto in tanto. Di poche parole, perchè ricorda che ‘’scripta manent verba volant’’, ha iniziato ad occuparsi di tecnologia nel 2015 collaborando prima con il blog MobileToday e poi con Scontista.com. Negli anni precedenti aveva pubblicato cinque libri, tra raccolte di racconti, saggi e romanzi. Finora ha scritto migliaia di articoli, centinaia di tutorial e dozzine di recensioni. I libri che ha pubblicato sono disponibili in versione digitale su Amazon, Google Play Libri e Apple Books, mentre in edizione cartacea sono tutti editi da Prospettiva Editrice e in vendita sia su Amazon che sul sito dell'editore.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui