Recensione Nokia 8110: è ritornata la banana

Recensione Nokia 8110: è ritornata la banana

I fan di Matrix ricorderanno il Nokia 8110 come il modello di cellulare di Neo.

La nuova Nokia, ora di proprietà di HMD Global, si sta dando da fare per tornare sulla scena, da un lato con i nuovi smartphone Android stock, dall’altro rivisitando il passato. Prima con il Nokia 3310 e ora con questo 8110. Attenzione, perché questi due modelli sono dei cellulari puri, NON smartphone. Quindi dimenticate le applicazioni e tutto quello che fate di solito con uno smartphone. Ma andiamo per ordine.

Il Nokia 8110 costa 89 euro, anche se nei vari store online si trova a meno ed è in commercio in due colori: grigio antracite e giallo canarino. Il cellulare è stato sì dotato di un sistema operativo chiamato Kai OS, che ha anche uno store, ma al momento è davvero povero. Secondo le intenzioni nello store sarebbe dovuto comparire WhatsApp e anche Facebook ma finora non sono ancora arrivati. Comunque, non scoraggiatevi perché contiene quattro giochi, le app per la ricerca, la navigazione e le mappe di Google, YouTube, Twitter e il meteo.

Già da questo capite la grande differenza tra uno smartphone e un telefono, come fare un salto indietro di 15-20 anni, per chi c’era. Ad ogni modo, ha doppia sim (la seconda viaggia solo in 2G), connessione 4G+, capacità di fare da router WiFi e dispone di Bluetooth, batteria che dura 4–5 giorni.

Recensione Nokia 8110: è ritornata la banana

Il sistema operativo Kai OS e le funzioni base

Kai OS è una cosa strana, direi quasi un ibrido perché è privo di funzioni avanzate come delle classiche app. Il telefono non è touch, ma ha grosse icone che si selezionano con il D-pad centrale. Due tasti ai lati dello schermo permettono di gestire funzioni assegnate e sotto troviamo quelli per accettare (o avviare) e rifiutare (o terminare) una chiamata. Il telefono, però, si accende e spegne dal tasto laterale destro.

Il browser supporta a fatica l’HTML5, è poi vero che si potrebbe configurare la posta elettronica, ma non ho avuto il coraggio di farlo perché ricordo i telefoni degli anni novanta in cui si faceva prima a prendere la bicicletta e farsi la Torino-Milano per recapitare la posta che il telefono stava ancora caricando la pagina. Quindi, non sognatevi nemmeno di aprire una chat, per esempio.

In compenso troviamo la radio FM, per la serie canta che ti passa, anche se servono le cuffie con il filo che fanno da antenna per sentire la musica.

La fotocamera del Nokia 8110 è identica a quella del Nokia 3310, quindi pessime fotografie i  due megapixel del sensore.

A questo punto, mi ha stupito la funzione di router WiFi che ha dimostrato una buona ricezione.

Telefonate e scrittura

In pratica, come i telefoni prima dell’avvento degli smartphone, questo 8110 può essere utilizzato per due cose: telefonare e mandare sms. Primo problema che fa rimpiangere uno smartphone è come copiare la rubrica: è vero che se avete salvato su Gmail i vostri contatti potreste teoricamente importarli, ma vista la lentezza generale la cosa migliore è copiarsi i contatti a mano. Operazione assurda nel 2019, lo so, se ne avete parecchi.

La qualità delle telefonate è sempre buona, come il campo dal 4G al 3G. Lo slider si rivela particolarmente comodo per rispondere o chiudere rapidamente una telefonata con una mano sola, anche se è fatto di plastica e pure leggera.

Pregi e difetti del Nokia 8110

La forma a banana attira sicuramente l’attenzione di chi vi sta intorno, sull’aspetto originale non possiamo negare nulla, ma non dimentichiamo che è solo un telefono. È vero che è leggero e ci sta dappertutto, potete portarlo in spiaggia senza paura di seppellire 900-1000 euro nella sabbia.

Tra i pregi il fatto che le notifiche sono tutte raggruppate e con un tasto si vedono (chiamate, messaggi, eventi del calendario), la suoneria è potente e il vivavoce passabile. E avere un doppia SIM in tasca.

E i difetti? In primis, l’accensione dura quasi 60 secondi, il sistema operativo è quello che è, lo schermo ha poco contrasto e sotto il sole si vede male, se utilizzate mappe, Gps, router WiFi la batteria viene risucchiata. Scrivere con il T9 è quasi una punizione.

Recensione Nokia 8110: è ritornata la banana

Dove acquistare Nokia 8110

Trovate questo telefono in vendita su Amazon, a prezzi che vanno dai 69 euro ai 104 euro. Link a fondo pagina. Se cercate altre informazioni, basta andare alla pagina sul sito ufficiale Nokia.

Conclusioni

Certo, per essere un semplice omaggio ad un telefono del 1996 la sua figura la fa, ma appare davvero anacronistico. È poi vero che il prezzo è basso (70-90 euro), ma allo stesso prezzo trovate smartphone Android base.

In sostanza, lo consiglio a chi chiede solamente di telefonare e mandare sms, inadatto ai ragazzi giovani, ma va più che bene per una persona anziana che si trova male con uno smartphone.

Recensione Nokia 8110: è ritornata la banana

Scheda tecnica Nokia 8110

  • Sistema operativo: Kai OS
  • Dimensioni: 133.5 x 49.3 x 14.9 mm
  • Peso: 117 grammi
  • Dual sim micro e nano, Quad Band (850/900/1800/1900) con Gprs, Edge, Umts, HSDPA, HSUPA, HSPA+, LTE, 4G.
  • Max download: 150 Mbps
  • Max upload: 50 Mbps
  • SOC Cortex-A7 Qualcomm Snapdragon 205 MSM8905 da 1,1 GHz dual core con GPU Adreno 304.
  • RAM: 512 MB
  • Memoria interna: 4 GB
  • Micro SD: fino a 64 GB
  • Display 2,45 pollici 240 per 320 a 167 PPI TFT LCD
  • Fotocamera: 2 megapixel 1600 per 1200
  • Flash: Led
  • GPS A-GPS (con tagging foto)
  • WiFi: 802.11b/g/n
  • Bluetooth: 4.1 con A2DP/LE
  • Cavo formato micro USB 2.0
  • Radio FM
  • Browser Html5
  • Suonerie polifoniche
  • Batteria ioni di litio da 1500 mAh
  • Conversazione: 660 minuti (11 ore)
  • Standby: 408 ore (17 giorni

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui