Nokia 3310 versione 2017: cosa può fare e cosa no

Cerchiamo di capire cosa può e NON può fare il Nokia 3310, star dell’evento di Barcellona 2017.

Vi è piaciuto il nuovo Nokia 3310? A me sì, pure parecchio, adoro le operazioni nostalgiche, sarà che mi avvicino all’età critica. E resto convinto che il Nokia 3310 avrà un buon successo, magari per una fetta limitata di utenti.

Durante la presentazione al Mobile World Congress 2017 di Barcellona per l’atteso ritorno di Nokia sul panorama Android, la novità vera è stato l’unico prodotto privo del sistema di Google. Cerchiamo di capire bene i limiti del telefono, visto che vuole seguire le orme del suo omonimo precedessore che viveva nell’era pre-smartphone. Ovviamente, bisogna ricordarsi cosa si poteva fare e cosa no dieci anni fa.

In sostanza, il nuovo modello cinese vi permetterà di navigare in internet, scattare fotografie e giocare a Snake. Fino a qui i pregi. Ora, però, passiamo ai difetti o, meglio, ai limiti. Infatti non è adatto alla produttività e ai contenuti multimediali, proprio perchè è un telefono e NON uno smartphone.

Tanto per essere chiaro, vi faccio un riassunto qui sotto:

  •  Supporta solo 2G e 3G e 4G
  • NON ha WhatsApp
  • NON ha né Facebook né Messenger, né Whatsapp
  • è dualSIM e ha la batteria rimovibile
  • NON ha sistema operativo Android
  • SENZA il touchscreen
  • NON ha autofocus nè camera frontale
  • NON ha il wifi
  • SENZA il GPS
  • NON ha UMTS, HSDPA, HSUPA, HSPA+, LTE
  • SENZA Accelerometro, Prossimità, Giroscopio, Bussola
  • NON ha mms nè email
  • Display QVGA da 2,4 pollici
  • Memoria interna da 16 MB, espandibile microSD (max 32 GB)
  • Fotocamera da 2 MP con flash LED
  • Radio FM Jack audio da 3,5 pollici
  • Porta microUSB 2.0 Bluetooth 3.0
  • Disponibile variante dual SIM, connettività GSM
  • Batteria da 1200 mAh (chiamate: 22h; standby: 31gg; MP3: 51h; radio FM: 39h)
  • Dimensioni: 115.6 x 51 x 12.8 mm
  • OS: Nokia Series 30+.

Quindi, a chi è adatto il Nokia 3310 (2017)? Secondo me a persone di una certa età che mal digeriscono uno smartphone. A tutte quelle persone che non se ne fanno nulla di social nè di messaggistica avanzata (conosco persone di 40 anni che non sono sui social nè su Whatsapp, ad esempio). Forse anche a chi gira per lavoro e si accontenta solo di sms e telefonate. Il pregio più grande, però, è la grandissima autonomia. Oltre al prezzo di base di 49€ (tasse escluse).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui