Microsoft presenta Windows 11 e strizza l’occhio ad Apple

Windows 11 arriva in autunno ma è davvero imperdibile

Ieri era il grande giorno per Microsoft che ha presentato al pubblico la nuova versione del suo sistema operativo più famoso

L’evento del 24 giugno 2021 che riguardava Microsoft è stato interessante e, per certi versi, inaspettato. Infatti, sebbene la presentazione riguardasse Windows, è innegabile il fatto che la nuova versione di Windows strizzi l’occhio ad Apple e ai suoi Mac, quindi al sistema operativo macOS.

Questo perché Microsoft è riuscita ad identificare le migliori caratteristiche di MacOS e le ha adattate al suo Windows, per cui il risultato finale è davvero simile ma è anche molto migliore rispetto a Windows 10. Cerchiamo di capire cosa cambia con la nuova versione.

Windows 11 cambia forma e sostanza

L’evento si è tenuto ancora in modalità streaming, a causa delle restrizioni per il COVID19. Il nuovo sistema operativo Windows 11 contiene tante caratteristiche che hanno reso famoso il sistema operativo desktop di Apple.

La nuova interfaccia

Tutta l’ interfaccia è stata rivista e modificata. E’ vero che ogni versione di Windows vede delle modifiche all’interfaccia, tuttavia stavolta Microsoft ha puntato molto sulla semplicità, tanto che molte schermate appaiono simili a quelle che ritroviamo nei Mac di Apple. Pensa che la stessa immagine di apertura ricorda neppure tanto vagamente le Preferenze di Sistema di Apple.

Leggi l’articolo su come eliminare i programmi pre-installati su Windows.

Il Dock

Windows 11 ha messo al centro della barra inferiore le icone delle applicazioni ed è la prima volta in assoluto, del resto come fa da anni Apple stessa sui Mac.

Sparisce anche il tasto Start che vedevamo da decenni e ora nella parte sinistra della barra inferiore resta uno spazio vuoto, scelta abbastanza assurda.

L’utente può anche scegliere di cambiare i temi, potendo mettere una versione chiara o una versione scura, entrambe vanno comunque a  cambiare anche lo sfondo e del desktop e delle cartelle.

Troviamo poi i Widget (ti ricordano qualcosa?) che ritrovi in una barra laterale a sinistra. Purtroppo simili a quanto si vede nei Mac Apple con la barra a destra. L’utente, inoltre, può modificare e scegliere a piacere il layout che andrà a modificare le applicazioni aperte.

Windows Store

È stata messa mano anche al Windows Store che è stato completamente rivisto. In Windows 11 lo Store contiene tutte le applicazioni che potranno essere installate sul PC, altra scelta simile al Mac App Store. La sola differenza con Apple, a questa voce, è che Microsoft non prenderà alcuna commissione sulle vendite delle applicazioni dello Store.

Arriva il supporto alle app Android

Microsoft ha comunicato che le applicazioni Windows avranno la piena compatibilità con tutte le applicazioni Android. Così, l’utente possa tranquillamente installare sul PC con Windows 11 le applicazioni Android che vorrà.

Leggera differenza con Apple, perché le applicazioni per iPad sono ottimizzate per poter funzionare anche sui Mac.

Leggi come abilitare la modalità scura su Windows 10.

Disponibilità

Ultima vaga somiglianza con Apple? Windows 11 verrà rilasciato gratuitamente, ma soltanto agli utenti che hanno installato Windows 10. La versione pubblica e definitiva uscirà in autunno. Invece, dalla settimana prossima inizierà il cammino delle versioni beta per gli sviluppatori e gli utenti iscritti al Programma. Trovi altre informazioni alla pagina dedicata sul sito ufficiale.

Microsoft ha già confermato che a partire dalla prossima settimana sarà disponibile al download una prima build ufficiale attraverso il Programma Windows Insider.

Come scaricare l’anteprima

Per poter scaricare l’anteprima del nuovo sistema operativo basta iscriversi al Programma Insider. La sua iscrizione è gratuita e può essere fatta a questo indirizzo. Basta fare il login con il tuo account di Microsoft e attendere la prossima settimana.
Considerando che si tratta della prima versione, il consiglio è di installarla su un computer che non sia quello di primario utilizzo, poichè potrebbe contenere bug.

Continua a seguirci su Telegram, Google News, YouTube, TikTok, FlipboardTwitter o Instagram. Facci sapere le tue opinioni ed esperienze commentando i nostri articoli◊.

Microsoft presenta Windows 11 e strizza l’occhio ad Apple

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui