Impedisci alle app di tracciare la tua attività su iOS

Impedisci alle app di tracciare la tua attività su iOS

Finalmente esiste la possibilità che sia tu a scegliere cosa far tracciare di ciò che fai con il tuo iPhone o iPad

Probabilmente hai già provato anche tu quel vago senso di ribrezzo che ti capita quando, dopo aver acquistato su uno store online un paio di scarpe da corsa, ti compare poco dopo un annuncio simile mentre stai navigando su internet. Significa che il web ha tracciato ciò che hai visitato prima e, credendo che ti piaccia, te lo ripropone. Ognuna la pensi come vuole, ma a me questa cosa dà un grande fastidio e ho accolto con soddisfazione la nuova funzione che arriva con iOS 14.5. Quale? Continua a leggere per capire di cosa sto parlando.

Con iOS 14.5 impedisci alle app di tracciare la tua attività

La nuova funzione è contenuta nel nuovo aggiornamento di sistema iOS 14.5 per iPhone e iPad e ti consente di avere la tua attività più privata. Ti stai domandando come? Semplicemente, dandoti la possibilità di disattivare il monitoraggio degli annunci all’interno delle applicazioni che utilizzi di solito.

Con il nuovo aggiornamento basta seguire il percorso Impostazioni -> Privacy -> Tracciamento per scegliere se permettere ad applicazioni terze di tracciare ciò che fai quando le utilizzi, oppure no.

Questo è il percorso da seguire da Impostazioni

Leggi anche questo articolo sulla privacy di WhatsApp.

Perciò, se decidi di non acconsentire al tracciamento delle tue attività, l’applicazione non può utilizzare i tuoi dati per annunci mirati, né condividere i dati sulla tua posizione con gli inserzionisti o condividere il tuo ID pubblicità.

Questa funzione era già stata presentata per la prima volta alla Worldwide Developers Conference di Apple nel giugno 2020. Oltre ad avere avuto il sostegno dei fautori della privacy  si è attirata pesanti critiche da parte di aziende come Facebook che hanno tutto da perdere in termini di introiti pubblicitari da questa funzione.

Perciò scopriamo come utilizzare la nuova funzione Tracciamento con cui impedisci alle app di tracciare la tua attività su iOS.

Come disattivare il monitoraggio per le app nuove

Il discorso è leggermente diverso, a seconda che tu scarichi un’applicazione nuova o che tu utilizzi un’applicazione già scaricata. Ad esempio, quando scarichi una nuova app, ricevi una notifica per permettere di monitorare la tua attività su app e siti di altre aziende. Puoi scegliere tra le due possibilità Chiedi all’app di non tenere traccia o Consenti .

In alternativa, puoi anche disattivare il monitoraggio delle app in tutte le app che scarichi seguendo il percorso Impostazioni > Privacy > Tracciamento e disattivando Consenti alle app di richiedere il monitoraggio . Da questo momento, ogni volta che un’app tenta di chiedere la tua autorizzazione verrà automaticamente bloccata. E nessuna applicazione potrà accedere alle informazioni del tuo dispositivo utilizzate per la pubblicità.

Leggi anche come impedire a Google di tracciare i tuoi spostamenti.

Come disattivare il monitoraggio delle app su app già scaricate

Stesso discorso vale per le applicazioni che hai già installato in precedenza sul tuo dispositivo. Infatti, per ognuna puoi decidere se abilitare il tracciamento dell’attività o negarlo completamente.

Basta andare in Impostazioni, toccare un’app, disabilitare la voce Consenti tracciamento . Oppure vai su Impostazioni > Privacy > Tracciamento e tocca per attivare o disattivare ogni app che vedrai nell’elenco delle app che hanno richiesto l’autorizzazione per monitorare la tua attività.

Impedisci alle app di tracciare la tua attività su iOS

Cosa cambia

Da questo momento tutti gli sviluppatori di app per iOS sono obbligati a chiedere l’autorizzazione per il monitoraggio. Nel caso in cui Apple scoprisse che uno sviluppatore sta monitorando gli utenti contro la loro volontà, lo obbliga ad aggiornare l’app. Altrimenti, l’app verrà cancellata da App Store.

Semplice, no? In questo modo diventi il vero padrone della tua privacy ogni volta che utilizzi iPhone o iPad.

Continua a seguirci su Telegram, Google News, YouTube, TikTok, FlipboardTwitter o Instagram. Facci sapere le tue opinioni ed esperienze commentando i nostri articoli◊.

Articolo precedenteAbilita il Web Feed RSS su Google Chrome
Articolo successivoCome avere due nano-SIM su iPhone 12
Appassionato di tecnologia da sempre. Mi occupo di notizie, approfondimenti e guide dedicate al mondo Android e della tecnologia in generale. Mi piace la musica, amo anche il cinema e le serie TV. Ho scoperto Android con gli smartphone Nexus di Google, ma ho utilizzato anche iPhone per anni.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui