I migliori trucchi per usare al meglio Google Pixel 8 e Pixel 8 Pro

I migliori trucchi per usare al meglio Google Pixel 8 e Pixel 8 Pro

Scopri questi fantastici trucchi per avere un’esperienza spettacolare con il Google Pixel 8 e Pixel 8 Pro

Nel settore degli smartphone branded, i device di Google rappresentano senza ombra di dubbio una sorta di ammiraglia. Soprattutto se si parla del Google Pixel 8 e della versione Pro. Ci sono diversi motivi che spiegano il loro successo, a partire dalle loro caratteristiche tecniche avanzate, fino ad arrivare alla presenza di un'ottima fotocamera. Va però specificato che le sorprese sono tante, e che esistono alcuni trucchetti che ti aiuteranno a spremere al massimo delle sue capacità il tuo smartphone firmato da Google. Trucchi che scopriremo insieme proprio oggi.

Trucchi per il Google Pixel 8 e Pixel 8 Pro

I migliori trucchi per usare al meglio Google Pixel 8 e Pixel 8 Pro

Scopri il Magic Editor

Una delle tante chicche "nascoste" nel Google Pixel 8 (compreso il Pro) è il Magic Editor. Si tratta di una funzione innovativa progettata per portare l'editing delle tue foto ad un livello superiore, aggiungendo diversi effetti e modificando i tuoi scatti in modi davvero simpatici. Inoltre, è davvero semplice da usare, dunque alla portata di tutti. Ma come si attiva il Magic Editor? Basta semplicemente aprire Google Foto, selezionare lo scatto da modificare, fare tap sul pulsante Magic Editor e iniziare a sperimentare con le varie opzioni a disposizione (come la gomma magica o lo strumento per cambiare il cielo).

La funzione Sfondo AI

Oramai l’intelligenza artificiale rappresenta un elemento per noi quotidiano, dunque non stupisce che abbia cambiato per sempre anche l’approccio agli smartphone. Google lo sa bene, e infatti sul Pixel 8 è possibile accedere alla funzione Sfondo AI, che serve per creare background originali e unici per arricchire il display del tuo telefono, e per dargli un tocco di freschezza in più. Per usarla bisogna andare su impostazioni, sfondo e stile, e infine selezionare Sfondo AI. Poi non dovrai fare altro che scegliere un tema di base, personalizzarlo dando al sistema operativo le indicazioni che ritieni più utili, e goderti il risultato finale, magari modificandolo di nuovo.

Sperimenta con la Gomma Audio

La Gomma Audio, o Audio Eraser, è un’altra funzione di Google Pixel 8 tutta da scoprire. Il suo obiettivo? Aiutarti a cancellare dai video il rumore di fondo fastidioso, come nel caso del traffico, del vento e molto altro ancora. In sintesi, serve per “pulire” i video e per rendere lo speech (ovvero il parlato) più chiaro, fluido e comprensibile, e ancora una volta sfrutta le enormi potenzialità dell’IA. Come si usa? Nulla di più semplice: apri il video da ripulire, fai tap sull’icona Gomma Audio, seleziona la fonte audio da eliminare e aspetta che l’app completi il lavoro al posto tuo. Infine, se vuoi dargli una veste davvero professionale, il consiglio è di leggere la nostra guida sulle app per creare video fantastici.

Leggi anche l’articolo sulla serie Google Pixel 6 e 6 Pro.

Usa l’app Registratore

Fra i migliori trucchi per Google Pixel 8 e Google Pixel 8 Pro troviamo anche un gioiellino che in tanti non conoscono, in quanto assente nelle versioni precedenti. Facciamo riferimento all’app Registratore, che oggi ti consente di registrare l’audio catturato dal microfono del tuo smartphone, convertendolo in testo. Si tratta, in estrema sintesi, di un vero e proprio software di trascrizione, utile ad esempio per prendere appunti durante le lezioni all’università. Può essere usato in mille modi diversi, anche per sottotitolare i video.

Come si attiva? Bisogna aprire l’app Registratore, avviare una registrazione e in seguito premere su Trascrivi (Speech). Infine, sappi che il testo potrà essere modificato in seguito.

Sblocca le app con il viso

Tutti noi sappiamo che Google Pixel 8 permette di sbloccare il telefono semplicemente mostrando il proprio volto, e inquadrandolo con la fotocamera anteriore. Ebbene, questa funzione può essere usata anche per impedire l’accesso alle app più importanti, come quelle relative ai servizi bancari e i social. Si parla della funzione Face Unlock, ed ecco come attivarla: devi andare su impostazioni, poi su sicurezza, su sblocco dispositivo e infine selezionare “Sblocco con volto o impronta digitale”.

A quel punto il telefono ti chiederà di fissare la fotocamera, per scannerizzarti il viso, e il gioco sarà fatto. Da quel momento, se l’app da sbloccare supporta Face Unlock, non ti resterà altro da fare che attivare questa opzione quando ti verrà proposta, dopo aver aperto l’applicazione.

Leggi anche l’articolo sulle promozioni attive sul Google Store.

Trova le tue canzoni preferite

Hai presente l’app Shazam? Ebbene, sappi che Google Pixel 8 e Google Pixel 8 Pro hanno una funzione integrata che svolge tutto sommato lo stesso compito. In altre parole, ti aiuta ad identificare una canzone semplicemente “puntandola”con lo smartphone, catturando l’audio esterno e setacciando il suo database di brani per fornirti il titolo come risposta.

Per usarla non devi nemmeno essere collegato a Internet, il che rappresenta la soluzione definitiva per scovare le canzoni quando sei offline, per un motivo o per un altro. Per attivarla devi andare su impostazioni, suono e vibrazione, e su “in riproduzione”. A quel punto dovrai selezionare la spunta accanto alla
voce “Identifica i brani in riproduzione nelle vicinanze”.

Carica altri device con Google Pixel 8

Lo sapevi che il Google Pixel 8 è uno smartphone che può essere convertito in un vero e proprio caricabatterie wireless? Potrai dunque usarlo per ricaricare piccoli device come gli AirPods, o addirittura un altro telefonino. In pratica, sarà come avere una sorta di powerbank al tuo fianco, sebbene le capacità siano ovviamente inferiori rispetto a modelli come il Varta LCD da 7.800 mAh.

Come fare? Vai su impostazioni, batteria e condivisione batteria, attivando la funzione “usa
condivisione batteria”. D’ora in avanti, ti basterà avvicinare al telefono il dispositivo che desideriricaricare, collocandolo sopra il retro dello smartphone.

Continua a seguirci su Telegram, Google News, YouTube, TikTok, FlipboardTwitter , MastodonInstagramPagina Facebook e canale WhatsApp.

Articolo precedenteArriva il primo aggiornamento per la serie Samsung Galaxy S24
Articolo successivoSamsung Flow: il software per collegare lo smartphone al PC e al tablet
Mapu ha fondato questo blog nel 2019, dopo aver collaborato con altri blog. Negli anni precedenti aveva pubblicato cinque libri, tra raccolte di racconti, saggi e romanzi. I libri che ha pubblicato sono disponibili in versione digitale su Amazon, Google Play Libri e Apple Books, mentre in edizione cartacea sono tutti editi da Prospettiva Editrice e in vendita sia su Amazon che sul sito dell'editore.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui