Google sacrifica Project Soli per le prestazioni di Pixel 5?

Google Pixel 5

Anche se sta per uscire Pixel 4a, le indiscrezioni si spostano ormai sul nuovo smartphone top che uscirà ad ottobre

Ultimamente si registrano parecchi movimenti in casa Google in merito ai Pixel. Nei giorni scorsi è trapelata la notizia che siano usciti dall’azienda alcuni Responsabili del progetto Pixel 4, segno che le vendite dello smartphone non hanno soddisfatto Google.

Ora, invece, trapela un’altra notizia legata al prossimo e atteso Pixel 5 che, secondo indiscrezioni, potrebbe rappresentare per Google lo smartphone della svolta. E’ il segnale che, finalmente, Google voglia fare sul serio e sfidare ad armi pari Apple? La fonte che ne ha parlato è Stephen Hall di 9to5Google che ne ha parlato nel corso del podcast Alphabet Scoop. Secondo lui, le perplessità di Google in merito a Project Soli potrebbero convincere l’azienda ad abbandonare il progetto. Per chi non lo conoscesse, Project Soli è l’interfaccia che permette di gestire Pixel 4 con i gesti, senza toccare il display. A dirla tutta, è proprio l’elemento che ha caratterizzato Pixel 4 rispetto alla concorrenza, ma tant’è.

In pratica, abbandonare Project Soli vorrebbe dire due cose:

  • implementare lo smartphone con un sistema di sblocco più “tradizionale” (tipo il classico sensore delle impronte digitali dietro il telefono);
  • correggere il design, abbandonando le tacche accentuate e i bordi pronunciati visti con l’ultimo modello;

In altre parole, si tratterebbe di un ritorno al passato, perché avvicinerebbe il nuovo modello più alla vecchia linea Nexus che al Pixel 4. A questo punto, i vari leak emersi durante i mesi scorsi potrebbero essere il passato. Il timore che si sta diffondendo è che Google decida di abbandonare l’aspetto premium dei suoi smartphone per tornare al livello di vendite che in passato avevano i suoi smartphone Nexus. Vedremo cosa emergerà dalle prossime attendibili indiscrezioni, mano a mano che si avvicina il periodo ‘classico’ della presentazione degli smartphone Google, cioè ottobre.

Google sacrifica Project soli per le prestazioni di Pixel 5?

Fonte

Articolo precedenteSfondi per iPhone: i migliori siti e app per scaricarli
Articolo successivoFotografie svelano Google Pixel 4a XL?
Mapu (chiaramente uno pseudonimo) ha fondato questo blog nel 2019 e continua a scriverci di tanto in tanto. Di poche parole, perchè ricorda che ‘’scripta manent verba volant’’, ha iniziato ad occuparsi di tecnologia nel 2015 collaborando prima con il blog MobileToday e poi con Scontista.com. Negli anni precedenti aveva pubblicato cinque libri, tra raccolte di racconti, saggi e romanzi. Finora ha scritto migliaia di articoli, centinaia di tutorial e dozzine di recensioni. I libri che ha pubblicato sono disponibili in versione digitale su Amazon, Google Play Libri e Apple Books, mentre in edizione cartacea sono tutti editi da Prospettiva Editrice.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui