Google Drive regala il piano da 20 GB agli abbonati

Buone notizie per gli abbonati al servizio Google Drive

Google Drive è il famoso servizio di archiviazione in cloud, usufruibile sia da chi utilizza smartphone Android sia da chi ha un dispositivo Apple. Lo sbarco recente in Italia della nuova funzione di archiviazione denominata One, ha un po’ cambiato le carte in tavola. Infatti, il nuovo servizio cloud di archiviazione migliora l’offerta in abbonamento di Drive, integrandola. Però, al contempo, fa sparire il piano base. Quello, per capirci, che offriva 20 GB di spazio di archiviazione al costo annuale di 5,99 euro.

La notizia di questi giorni è che la multinazionale proprietaria di Android ha deciso di togliere il piano in maniera definitiva. Agli utenti che pagavano il canone annuo arriva appunto un’email dalla casa madre (dal titolo esplicativo Il tuo piano Google Drive è stato aggiornato) che li avvisa della chiusura del piano, ma con una sorpresa.

Infatti, la stessa email avvisa l’utente che la riceve che i 20 GB diventano, da questo momento, completamente gratuiti.

Infine, l’utente non deve fare assolutamente nulla, perché l’azienda di Montain View ha già eseguito da remoto l’aggiornamento dello spazio disponibile su Drive.

Invece, restano comunque attive le altre offerte di Drive, quelle dal costo di 1,99 euro al mese (o 19,99 euro all’anno) per avere 100 GB di spazio di archiviazione aggiuntivo. Per andare direttamente sulla pagina di Drive, basta cliccare su questo link.

Ad ogni modo, per conoscere tutti i piani di archiviazione delle varie aziende, ho pubblicato oggi una guida apposita con i prezzi e gli spazi di archiviazione.

Scarica Drive da Play Store

Scarica Drive da App Store

Modifica piano Google Drive

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui