Cos’è il formato ProRaw sugli iPhone 12 Pro e a che serve

Cos’è il formato ProRaw sugli iPhone 12 Pro e a che serve

Con la versione di iOS 14.3 arriva una nuova funzione, scopriamo a cosa serve

Apple ha rilasciato una nuova funzione contenuta nel nuovo aggiornamento iOS 14.3. Disponibile per tutti i modelli di iPhone da 6s compreso in poi, oltre a miglioramenti vari, include anche l’introduzione del formato ProRaw. Allora, andiamo subito a scoprire di che si tratta.

Cosa è il formato ProRaw per iPhone

Farà felici molti utenti Apple, perché si tratta del supporto al file fotografico grezzo ProRaw. Ed è compatibile con i due modelli più recenti, cioè iPhone 12 Pro e iPhone 12 Pro Max.

Già dal nome si può intuire di che si tratta. Infatti, la parola raw indica il formato integrale e non elaborato delle fotografie scattate attraverso le fotocamere digitali. Perciò, la tecnologia ProRaw permette di ottenere una specie di negativo digitale, quindi un file che è in grado di salvare tutte le informazioni relative allo scatto. A tutto vantaggio della fase di post-produzione.

Cos’è il formato ProRaw sugli iPhone 12 Pro e a che serve

 

                                                                                                                                Sia chiaro, il file che ne risulta non viene né ottimizzato né toccato in alcun modo, ma è in grado di recuperare proprio tutte le informazioni sullo scatto effettuato. Ne viene fuori un file a 12-bit nel formato Linear Dng che ha un peso di circa 25 MB. 

L’utilità del nuovo formato non è tanto per l’utente iPhone in sè, a meno che non sia un fotografo lui stesso, bensì per chi poi dovrà sviluppare le fotografie da quel file. Infatti, il file in formato ProRaw consente di modificare ancora meglio in fase di editing molti dettagli. Ad esempio, come la gamma dinamica, l’esposizione, il bilanciamento del bianco e i toni cromatici. A tutto beneficio della qualità finale delle fotografie.

Ricorda che se ti interessa avere questa funzione attiva, è disattivata di default, quindi devi attivarla. Per attivarla, basta andare nelle impostazione dall’app fotografica e fare un tap sull’apposita icona “Raw” in alto a destra. Inoltre, quando scatterai le fotografie nel nuovo formato ProRaw potrai sfruttare tutte le altre tecnologie di Apple, come la DeepFusion che sceglie il frame migliore in un intervallo, la riduzione del rumore oppure lo smart HDR per migliorare il bilanciamento delle luci e delle ombre.

Se ti interessa questa nuova funzione non ti resta che aggiornare iPhone a iOS 14.3 da iPhone 6s e 6s Plus e iPhone SE anche via OTA (over the air) senza collegamento cablato oppure attraverso iTunes. Puoi approfondire l’argomento leggendo la pagina dedicata presente sul sito di Apple.

Facci sapere con un commento cosa ne pensi del nuovo formato per le fotografie su iPhone.

Fonte

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here