Evita le truffe online con questi passaggi

Attenzione alle truffe online

Anno su anno aumenta il tempo in cui ogni persona resta connessa alla rete, da mobile o da web e, di conseguenza, anche il rischio di truffe e trappole.

In tempi recenti abbiamo assistito a vere trappole online, basta pensare alle varie catene che, ogni tanto, ritornano su WhatsApp. Oppure, lo scandalo Cambridge che ha coinvolto Facebook sulla vendita a terzi dei dati degli utenti. Come se questo non bastasse, la pandemia da COVID19 ha costretto ancora più persone a restare in casa, magari per lavorare in smart working al computer.

Il vero rischio è che, proporzionalmente al numero di utenti che restano connessi, aumenta anche il numero dei possibili truffatori connessi. Perciò, è utile avere dei precisi accorgimenti quando si naviga in rete, per evitare di cadere in truffe o trappole online. Vediamo cosa si può fare, cosa è meglio non fare e cosa è assolutamente il caso di non fare in rete.

Evita le truffe online in questo modo

Iniziamo dando alcuni consigli pratici. Se li segui, eviti di cadere vittima di raggiri e truffe online che possono creare molti problemi ai tuoi dati personali.

  • Stai lontano dai link che promettono regali o vincite

Di link e banner pubblicitari ne è piena la rete, però bisogna fare dei distinguo. Infatti, se semplici link pubblicitari di un prodotto, uno store eccetera sono innocui, non è così per link che promettono premi, vincite (ad esempio vincite di iPhone), lotterie eccetera. Ricorda il principio secondo cui in rete nessuno regala niente e stai lontano da messaggi simili. Non cliccarci sopra per nessun motivo, basta un clic per scaricare un malware sul tuo pc o smartphone o, peggio, per ritrovarti il conto corrente come mamma l’ha fatto, cioè nudo. In altre parole, vuoto.

  • Non scaricare contenuti coperti da copyright

Stai lontano anche da siti o banner che ti consigliano di cliccarci per scaricare film, serie televisive, brani musicali o altro, gratuitamente. Nell’ipotesi migliore si collegano a pagine pubblicitarie, ma nell’ipotesi peggiore installano malware e programmi fasulli che mirano a rubare i dati dell’utente.

Consiglio: se arrivi ad un sito in cui trovi un pulsante abbastanza evidente che promette di farti scaricare gratis contenuti a pagamento, passa con il mouse senza cliccare sopra quel pulsante e vedrai nella barra in basso l’indirizzo di destinazione. Se questo non è l’indirizzo del sito di partenza, è altamente probabile che si tratti di una truffa che aspetta solo che ci clicchi sopra.

  • Dimentica anche gli SMS che promettono vincite o simili

Più raramente, ma può capitare lo stesso, che tu riceva un semplice SMS che ti comunica di aver vinto un premio o ti invita a partecipare ad un concorso con premi ricchissimi. Se noti, il link annesso è un link abbreviato, e già la cosa suona male. Non cliccare sul link per nessun motivo. Infatti, è probabile che, se clicchi, avrai costosi servizi telefonici a pagamento che ti prosciugano il credito residuo o, peggio, te ne accorgerai dalla successiva bolletta telefonica. Purtroppo, un sistema efficace che blocchi questo tipo di SMS non c’è, però basta fare attenzione, anche se il mittente è conosciuto, come una società di telecomunicazioni o del servizio elettrico, eccetera.

  • Cestina le email di vincite o sondaggi

Anche via email puoi ricevere messaggi che ti comunicano una vincita o ti chiedono di partecipare ad un sondaggio. Fanno fede solo messaggi simili contenuti all’interno di siti ufficiali. Ad esempio, nel tuo account del fornitore di energia elettrica puoi leggere un messaggio che ti propone di completare tutti i tuoi dati anagrafici e poter vincere qualcosa. In tutti gli altri casi, il rischio è sempre di auto-installarsi malware sul dispositivo.

  • Controlla i link abbreviati prima di cliccare

Quanto detto prima, se trovi un pulsante o, comunque, un link abbreviato, passare sopra il mouse per leggere l’indirizzo di destinazione non funziona con i link abbreviati. Qui, l’unico modo è allungare di nuovo quel link. Basta andare in questo sito web che ti fa vedere il link originario, così capisci se è affidabile o meno.

  • Apri solo gli allegati da mittenti conosciuti

Quanto agli allegati, stai alla larga da allegati che contengono la dicitura finale .EXE. Non aprire questo tipo di file, in automatico, ma solo con l’anteprima, se disponibile. Oppure cestinali direttamente se non conosci il mittente.

  • Occhio alle newsletter mai richieste

Se ti ritrovi la casella di posta pena di messaggi inutili, stai attento. Infatti, se il messaggio riporta alla fine una frase del tipo ‘Per annullare l’iscrizione clicca qui’ puoi farlo. Invece, se il messaggio riporta la frase ‘Per non ricevere più questa newsletter puoi usare questo link’ significa che, seguendo quel link, ti verranno chiesti altri dati personali. Fai prima a segnare il mittente come spam e il gioco è fatto.

  • Non utilizzare la stessa password per più siti o programmi

E’ bene avere una password diversa per ogni account o sito web. Inoltre falla bella complessa, con maiuscole, numeri eccetera.

  • Non mettere online documenti personali

Sembra banale, ma non lo è. Consigliamo davvero di evitare di mettere online su social o simili fotografie che riportano dati personali, tipo la lettera di assunzione a lavoro o la fotografia della patente appena presa. Qualche malintenzionato potrebbe segnarsi il tuo indirizzo di casa o di lavoro, con ovvie conseguenze spiacevoli.

Se fin qui sapevi già tutto, concludiamo con alcuni consigli pratici che ti mettono al sicuro.

Cosa fare in pratica quando sei online

Posto che è sempre bene stare attenti a dove si clicca ed è bene pensarci un momento prima di farlo, serve anche avere alcuni strumenti che impediscano ai malintenzionati di trovarti appena entri in rete. Perciò, ti consigliamo di:

  • Installare un programma adblock: ormai qualunque browser permette di installare alcune estensioni. Noi abbiamo provato l’omonima, cioè AdBlock che elimina fastidiose finestre a comparsa popup e banner dai siti che andrai a visitare.
  • Limita le connessioni sui social: se utilizzi i social, è consigliabile limitare le richieste di amicizia, per evitare che malintenzionati ti chiedano l’amicizia con altri scopi. Quindi, per limitare le richieste di amicizia  solo ad amici di amici, vai in Impostazioni e su Privacy per fare questa modifica.
  • Attiva la verifica in due passaggi: funzione utilissima che va oltre qualunque password complessa che tu hai pensato. Il metodo della doppia verifica va attivato anche in Google, basta andare in Impostazioni e Privacy.
  • Installa un programma anti-malware: se ti manc aun antivirus, installalo subito. In aggiunta, installa anche un programma anti-malware che ti mette al sicuro dalle minacce online. Ad esempio, leader indiscusso è Malwarebytes che garantisce la scansione in tempo reale. E’ disponibile sul sito ufficiale.

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui