Disponibile Android 11 beta 1.5 per i Pixel: le novità

Disponibile Android 11 beta 1.5 per i Pixel: le novità

Google ha affidato ai social il rilascio della beta 1.5 di Android 11, con un comunicato

Davvero quest’anno tutto passa quasi sotto traccia. Anche Google si adegua al clima dovuto al COVID19 senza clamore per ogni novità che riguarda Android. Così, ha scelto di comunicare attraverso i social il rilascio della beta 1.5 della prossima versione del suo sistema operativo.

La beta 1.5 di Android 11 è disponibile per gli smartphone Pixel 2, 3, 3a e 4. Esclusi tutti gli altri produttori e modelli. La nuova beta arriva appena dopo una settimana dalla beta 1, ma non aspettarti novità eclatanti, perché, come suggerisce il numero, va solo a correggere alcuni bug.

Novità della beta 1.5

Quindi, solamente miglioramenti in questa nuova release di Android 11 beta. Non contiene nessuna novità di rilievo, né grafica e né di altro tipo. Comunque, il changelog ufficiale è questo:

Generale
  • I dispositivi non si arrestano più in modo anomalo durante l’utilizzo della navigazione gestuale per cambiare app in diversi orientamenti ruotando contemporaneamente il dispositivo.
  • Su Pixel 3 e 3a, gli utenti che configurano i dispositivi dopo il ripristino possono ora attivare un servizio pSim se lo smartphone utilizza attualmente un servizio eSIM.
  • Risolti i problemi riscontrati dagli utenti durante l’utilizzo dei pagamenti senza contatto tramite Google Pay.
Bluetooth
  • Il sistema non impone più erroneamente l’autorizzazione privilegiata Bluetooth per RemoveBond. Ciò risolve i problemi che potrebbero influire sui flussi di accoppiamento, disaccoppiamento e ripristino delle obbligazioni per i dispositivi Bluetooth, come Forget Watch on Wear OS.

Sulla base dei nostri test, potreste riscontrare i seguenti problemi quando si utilizza Android 11 Beta 1.5. Questi problemi sono già noti, quindi non c’è bisogno di presentare ulteriori rapporti per problemi simili.

Problemi noti: Android Auto
  • Gli utenti potrebbero riscontrare un problema durante la proiezione automatica di Android Auto con routing audio. Quando un utente è connesso con Android Auto nel veicolo e riproduce musica o utilizza la navigazione, l’audio può essere riprodotto dall’altoparlante dello smartphone invece che dagli altoparlanti del veicolo. Abbiamo risolto questo problema internamente e sarà disponibile nell’aggiornamento della versione 5.4 di Android Auto di questo mese.
  • Gli utenti potrebbero avere problemi con la proiezione automatica di Android Auto che non si avvia dopo il primo collegamento. Stiamo indagando su questo problema.
Nota: alcuni problemi possono essere risolti aggiornando Android Auto, i servizi Google Play Services e l’applicazione Google all’ultima versione disponibile sul Google Play Store e riavviando poi il dispositivo.

Come installare e provare Android 11 beta 1.5

La condizione indispensabile per poter provare la versione beta 1.5 di Android 11 è quella di avere uno smartphone tra i seguenti modelli:

  • Google Pixel 2 e Google Pixel 2 XL;
  • Pixel 3 e Google Pixel 3 XL;
  • Google Pixel 3a e Pixel 3a XL;
  • Google Pixel 4 e Google Pixel 4 XL;

Ad oggi sono i soli modelli compatibili. Se sei tra i fortunati possessori di questi modelli, puoi scegliere di installare la beta 1.5 attraverso il Programma beta, o via factory image, o con i pacchetti OTA e flash tool.

VIA Fonte

Disponibile Android 11 beta 1.5 per i Pixel: le novità

 

1 COMMENT

  1. Spero che Android 11 beta 1.5 verra rilasciato come aggiornamento software su tutti i dispositivi nokia ma non e detto ancora ma speriamo che si sapra’ e ma eccotti che ti lascio il mio commento scritto e ma dipende dal modello dal a modello smartphone come OTA Over The Air da Google che rilascia gli aggiornamenti trasmessi ma forse tu hai detto a Fine Luglio questo è vero è buona serata a voi!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here