Come sfruttare FaceTime su Windows per videochiamate

Come sfruttare FaceTime su Windows per videochiamate

Le recenti novità che hanno riguardato FaceTime di Apple permettono di utilizzare l’app anche al di fuori di Apple. Per la prima volta

Per la prima volta Apple ha compiuto un passo al di là della propria porta che ha qualcosa di storico. Non credo di esagerare, perchè la netta distinzione che aveva contraddistinto la differenza tra Apple e Android era stata la chiusura della prima, rispetto al sistema aperto della seconda. Invece, a sorpresa, Apple ha deciso di liberare la sua applicazione per le videochiamate.

Apple ha aperto FaceTime a iOS 15 , iPadOS 15 e  macOS 12 per poter fare videochiamate con le persone su altre piattaforme, incluso Android . Ciò significa che puoi finalmente utilizzare FaceTime anche su Windows. Ti faccio vedere come funziona.

Come sfruttare FaceTime su Windows per videochiamate

La faccenda non va come avresti immaginato, perchè Apple non ha scelto di rilasciare un’app FaceTime per sistemi operativi differenti, soluzione che tutti avremmo immaginato come la più logica, forse.

Invece, chiunque abbia un iPhone, un iPad o un Mac può creare dei collegamenti di invito che funzionano, per il momento, solo su Google Chrome o Microsoft Edge su Windows. Tradotto, significa che non puoi avviare una chiamata FaceTime da Windows, ma puoi, però, unirti a una videochiamata.

I passaggi per avere una videochiamata in ambiente Windows

La condizione indispensabile è quella di avere Google Chrome o Microsoft Edge installato sul tuo PC Windows.

Poi, la persona che vuole avviare una videochiamata con te e che utilizza un iPhone o un iPad deve aprire l’applicazione di FaceTime sul proprio dispositivo e toccare il pulsante “Crea collegamento” che è posto nella parte superiore del display.

Se si preferisce sfruttare un computer Mac, bisogna avere installato la versione del sistema operativo macOS 12 Monterey o versioni successive, quindi basta premere il pulsante “Crea collegamento” posto nella parte superiore dell’app FaceTime.

Fatto questo, si può condividere il collegamento FaceTime con la persona attraverso qualsiasi piattaforma di messaggistica, come iMessage, WhatsApp, Telegram eccetera.

Come sfruttare FaceTime su Windows per videochiamate

La persona inviata riceverà un link  facetime.apple.com che deve essere aperto in Google Chrome o Microsoft Edge sul PC Windows. Quindi, basta inserire il nome nel campo predisposto e fare clic su “Continua”.

Poi, fare clic su “Partecipa” dalla barra degli strumenti mobile che si trova nella parte inferiore del display.

Inoltre, l’utente dall’altra parte deve accettare la tua richiesta prima che tu possa partecipare sul proprio iPhone, iPad o Mac.

Fatta partire la videochiamata, ci saranno a disposizione varie opzioni nella barra degli strumenti, ad esempio Schermo intero, Disattiva microfono e Mostra/Nascondi video.

Al termine della conversazione, per terminare basta fare clic sul pulsante “Lascia”.

Chissà che col tempo Apple non decida di rilasciare un’applicazione che permetta di eseguire chiamate FaceTime dall’app stessa, come su iPhone e iPad.

Per ricevere tante notizie di tecnologia, guide per smartphone e tariffe telefoniche convenienti puoi iscriverti gratis al nostro canale di Telegram. Se questo articolo ti è stato utile ricorda di accedere su Google News e mettere il blog tra i preferiti per leggere  ogni nuovo articolo. Ascolta i nostri podcast sul canale YouTube.

Fonte

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here