Come condividere una storia su Telegram?

Come condividere una storia su Telegram?

Sai che puoi condividere le storie su Telegram? Ecco la guida che ti spiega come fare

Fra le app di messaggistica istantanea, Telegram rappresenta senza ombra di dubbio una delle migliori opzioni, soprattutto per una questione di privacy. Si tratta di un’applicazione molto semplice da usare, ricca di funzioni particolari come i canali Telegram, e in costante aggiornamento. Fra le novità più interessanti troviamo, appunto, la possibilità per chiunque di condividere una storia su Telegram: un’opzione finora presente soltanto per gli abbonati premium del servizio. Cosa sono le storie su Telegram, e come condividerle? Scopriamolo insieme.

Un approfondimento su come condividere una storia su Telegram

In un mondo digitale oramai dominato dai social, sembra quasi stucchevole spiegare cosa sono le cosiddette “stories”. Si tratta di una delle funzioni più interessanti di questo tool, insieme alla possibilità di usare vari strumenti per gestire un canale Telegram, ai quali abbiamo dedicato un approfondimento sul nostro blog.

Lanciate da Instagram qualche tempo fa, le storie si sono rapidamente diffuse e oggi le troviamo un po’ su tutte le piattaforme, compreso Telegram. Anche sulla nota app di messaggistica, le storie hanno una durata di 24 ore, superate le quali scompaiono. Possono essere utilizzate per condividere diversi contenuti digitali, dalle foto ai video, passando per gli adesivi e i testi, come nel caso delle citazioni o delle frasi. Ogni storia può essere visualizzata dai contatti o da una lista di utenti precedentemente selezionata, per renderle ancor più esclusive.

Come condividere una storia su Telegram?

Ovviamente il primo passo è scaricare e installare l’app ufficiale di Telegram, disponibile sia per Android che per iOS. Il secondo passo è creare un proprio profilo, connettendosi al numero di telefono utilizzato. Fatto ciò, basta semplicemente aprire l’app, e selezionare l’opzione chat dalla pagina principale, scorrendo verso il basso fino ad arrivare alla sezione “La mia storia”. A quel punto bisogna selezionare la voce “Mia storia” o in alternativa fare tap sull’icona +, che si trova in alto a destra.

Ora, l’utente che desidera condividere una storia su Telegram dovrà scattare una foto o realizzare un video, per poi “arricchire” il contenuto con testi, gif, didascalie, adesivi, emoji o aggiungendo la propria posizione. Prima di condividere la storia, è importante decidere il tempo di disponibilità, che corrisponde a 24 ore, ma che può essere modificato a 6, 8 o 48 ore se si possiede un abbonamento premium. 

Dopo, bisogna fare tap sul pulsante Avanti e decidere quali utenti saranno autorizzati a vedere la storia. Ci sono varie opzioni: tutti, i miei contatti, amici più stretti e contatti selezionati. Ovviamente l’ultima soluzione permette di personalizzare la lista. Infine, si possono selezionare altre opzioni, come la possibilità o meno per chi vedrà la storia di catturare uno screenshot, o la pubblicazione sul profilo. Una volta prese tutte queste decisioni, per condividere la storia su Telegram basterà fare tap sulla voce “Pubblica storia”.

Nota: lo sapevi che anche i canali possono pubblicare le storie? C’è un articolo sul blog di Telegram che ti spiega per filo e per segno questa funzione.

Come cancellare una storia su Telegram?

Alle volte potremmo pentirci di aver condiviso una certa storia, e provare il desiderio di cancellarla prima della data di scadenza. Nulla di più semplice, dato che è facilissimo eliminare una storia su Telegram. Per farlo, basta andare nuovamente sulla sezione “La mia storia” e selezionare l’opzione “Elimina storia”, che si trova in basso sulla destra. Inoltre, abbiamo anche la possibilità di eliminare le storie archiviate, se abbiamo intenzione di fare un po’ di pulizia.

In questo caso è necessario andare sulla sezione Impostazioni, poi su “Le mie storie”, “Apri archivio” e selezionare le storie archiviate che vogliamo eliminare. L’azione sarà definitiva e le storie eliminate non potranno essere più ripristinate, quindi occhio.

Come modificare una storia su Telegram?

Non siamo soddisfatti del risultato finale, dopo aver condiviso la nostra storia su Telegram? Poco male, perché possiamo tranquillamente modificarla. Basta semplicemente selezionare la storia in questione, fare tap sui tre pallini orizzontali che si trovano in cima, e scegliere l’azione da eseguire. 

Potremmo ad esempio modificare la lista dei contatti autorizzati, o agire su ogni elemento presente nella storia. In questo caso, possiamo modificare il testo e le emoji, le gif, la posizione degli elementi e molto altro ancora. Per completare le modifiche, poi sarà necessario salvarle cliccando sul pulsante “Fatto”.

Tramite i tre pallini possiamo anche rimuovere la storia dal profilo, cosa che consente di cancellarla immediatamente, oppure salvarla nella galleria del nostro smartphone, per conservarla al sicuro nella memoria del telefonino. Infine, gli abbonati premium possono accedere anche alla modalità Stealth, che permette di visualizzare le storie senza far comparire il proprio nome, dunque in forma totalmente anonima.

Nota: potrebbe interessarti la nostra guida su come usare ChatGPT su Telegram.

Come vedere le storie degli altri su Telegram?

Naturalmente tutti possono pubblicare una storia, e la cosa potrebbe interessarci, quindi vorremmo capire come vedere le storie altrui su Telegram. Se il contenuto è stato reso raggiungibile dall’autore, sempre tramite le già citate liste, non avremo problemi. Come trovare le storie degli altri, quindi? Basta andare sulla lista che si trova accanto alla sezione “La mia storia”, oppure controllare il nome degli utenti. In quel caso, se la persona ne ha pubblicata una, troveremo un cerchio verde intorno all’icona del profilo. Una volta visualizzata la storia, il cerchio cambierà colore e diventerà grigio.

Da sottolineare il fatto che, se l’utente ha pubblicato più storie, invece del cerchio troveremo dei segmenti, uno per storia. Ogni segmento cambierà colore dal verde al grigio in base alla nostra visualizzazione, proprio come accade con il cerchio singolo. Ci sono altre informazioni utili, come la possibilità di salvare le storie pubblicate dagli altri nella propria galleria. Per farlo è sufficiente selezionare i tre pallini orizzontali in cima e scegliere l’opzione “Salva nella galleria”.

Conviene condividere storie su Telegram?

Qui vale la stessa regola che dovremmo applicare su ogni social: va bene condividere le storie su Telegram, ma bisogna farlo con buonsenso, per evitare rischi per la propria privacy. Ad esempio, se condividiamo la nostra posizione, meglio selezionare una lista ristretta di contatti fidati, evitando di dire al mondo intero dove ci troviamo. Ovviamente una storia potrebbe ricevere critiche o persino insulti, quindi meglio prepararsi per evitare di cedere alle provocazioni dei troll.

Continua a seguirci su Telegram, Google News, YouTube, TikTok, FlipboardTwitter , MastodonInstagramPagina Facebook e canale WhatsApp.

Articolo precedenteTrucchi per utilizzare Chromecast al meglio
Articolo successivoTrucchi Whatsapp 1: come nascondere immagini e video
Mapu ha fondato questo blog nel 2019, dopo aver collaborato con altri blog. Negli anni precedenti aveva pubblicato cinque libri, tra raccolte di racconti, saggi e romanzi. I libri che ha pubblicato sono disponibili in versione digitale su Amazon, Google Play Libri e Apple Books, mentre in edizione cartacea sono tutti editi da Prospettiva Editrice e in vendita sia su Amazon che sul sito dell'editore.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui