Android 12 nasconde una nuova brillante funzionalità

Android 12 nasconde una nuova brillante funzionalità

Google ha la nuova versione del suo robottino verde pochi giorni fa, appunto Android 12, durante l’evento annuale I / O 2021

Durante l’evento non ci sono state particolari sorprese, confermando la maggior parte delle voci recenti che circolavano. Il nuovo sistema operativo Android 12 ha ricevuto una forte riprogettazione che è stata denominata “Material You”. Questa permetterà agli utenti di personalizzare i propri dispositivi in modo molto più semplice.
Inoltre, Android 12 contiene molte funzioni aggiuntive, tra le quali una migliore protezione della privacy e un’interazione con altri dispositivi più efficace. Ma se pensi che Google abbia svelato tutte le sue carte, ti stai sbagliando.
Infatti, al di là di tutte le funzioni che saranno prerogativa di tutti i telefoni e tablet Android, è lecito attendersi che Google riservi ulteriori funzioni di Android 12 per i suoi smartphone Pixel. Ne abbiamo scovata una in mezzo ai codici. Continua a leggere per scoprire di che si tratta.

Una funzionalità esclusiva di Android 12

Come già avvenuto, Google ha in mente di riservare una delle nuove funzionalità per i suoi smartphone di punta Pixel. La funzionalità che non è stata citata durante l’evento di maggio riguarda la traduzione automatica per le app.
Se sei attento, starai pensando che Chrome ha già una traduzione integrata che permette all’utente di tradurre qualsiasi sito web nella lingua che preferisce. Questa è una funzione incorporata sia nella versione di Chrome per PC sia in quella per dispositivi mobili.

Tuttavia, la nuova funzionalità fa un ulteriore passo avanti. Infatti, consentire lo stesso tipo di traduzione automatica applicato alle applicazioni Android sarebbe un punto di svolta per i telefoni Pixel. Infatti, permetterebbe di installare e utilizzare applicazioni che non sono state destinate per il nostro paese, ma per altri Play Store.
Questa mossa renderebbe il Google Pixel sicuramente più attraente e maggiormente commerciabile in alcuni mercati e lo stesso Play Store diventerebbe più accessibile in tutti i mercati internazionali. A tutto vantaggio anche degli sviluppatori delle applicazioni, perchè potrebbero ricevere in dote più utenti internazionali, senza dover tradurre da soli le proprie applicazioni.

Cosa hanno svelato i codici

Come detto, Google non ha parlato intenzionalmente di questa nuova funzione. Però, gli sviluppatori di xda hanno trovato prove che Google sta lavorando a questa particolare funzione.
Già ad aprile avevano trovato un codice che indicava che Google disponeva di un nuovo framework per tradurre gli elementi dell’interfaccia utente di un’app nella lingua nativa di un utente. Dopo l’evento I/O, Google ha aggiornato il pacchetto API con un nuovo pacchetto android.view.translation.

Inoltre, un altro sviluppatore ha sottolineato che la funzione di traduzione dell’interfaccia utente dell’app non è pensata per essere una funzione standard di Android 12, poiché il codice è legato specificamente ai telefoni Pixel, quindi abbiamo pochi dubbi ormai che la cosa riguarderà specificatamente il prossimo modello di Google Pixel, se non anche i precedenti.
Secondo gli sviluppatori, sembra che la nuova funzionalità di traduzione dovrebbe comparire nell’app Servizi di personalizzazione del dispositivo. Terremo d’cocchio anche le prossime versioni beta di Android 12 per capire se la stessa funzione farà la sua comparsa sulla versione pubblica invece, se resterà riservata ai Pixel.

Per ricevere tante notizie di tecnologia, guide per smartphone e tariffe telefoniche convenienti puoi iscriverti gratis al nostro canale di Telegram. Se questo articolo ti è stato utile ricorda di accedere su Google News e mettere il blog tra i preferiti per leggere  ogni nuovo articolo. Ascolta i nostri podcast sul canale YouTube.

Fonte

Android 12 nasconde una nuova brillante funzionalità

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here