Amazon Prime Video: il meno costoso e con tanti optional

Tra tutti i servizi streaming che abbiamo a disposizione, Amazon Prime Video non è secondo a nessuno

Tra tutti i servizi di streaming video che abbiamo a disposizione ad oggi, Amazon Prime Video ci ha stupiti. Tanto per cominciare, viene proposto ad un prezzo inferiore rispetto a Netflix, Apple TV+ eccetera. Infatti, ha un costo di 3,99€ al mese (o in abbonamento annuale a 36€). Però al di là del costo, ci ha stupiti il fatto che si possono abbinare tanti optional aggiuntivi, oltre al classico servizio video.

Amazon Prime Video: i pregi

Ad esempio, garantisce l’iscrizione ad Amazon Prime per le consegne gratuite dei prodotti ordinati, oppure dà l’accesso al Prime Reading con una selezione di titoli di ebook, aggiornata con regolarità dal Kindle Store; oppure l’accesso a Prime Music per ascoltare una selezione di ben due milioni di brani musicali, senza pubblicità. Le agevolazioni non sono finite, perchè c’è poi lo spazio di archiviazione gratuito e illimitato di Amazon Drive per le fotografie, oppure l’anteprima delle Offerte Lampo di Amazon, o contenuti di gioco esclusivi con Twich Prime.

Ecco che per tutte queste proposte c’è anche l’app dedicata. L’app di Prime Video, disponibile sia per iOS sia per Android, è fatta bene, con menù pratici, suddivisi per categorie, con cui si possono scaricare video quando si è in Wi-Fi per poi vederli anche offline. Prime Video ha anche un’opzione utile, chiamata X-Ray, che permette di identificare attori, attrici e canzoni, conoscere le loro biografie e quelle dei componenti del cast di ogni film.

Si può accedere al servizio con i dispositivi della famiglia, come Amazon Fire TV Stick e Fire TV Stick 4K, oltre a tante app compatibili con decine di smart TV, Apple TV, Xbox e PS4. Ma dove sta la forza di Amazon Prime Video?

La sua forza sta sicuramente nelle serie TV originali. Ad esempio, The Grand, The Boys, Carnival Row e molte altre. Non mancano, però, le serie storiche, come Friends, Scrubs e tante altre che hanno fatto storia nella televisione di qualche anno fa. Sono tutte doppiate in italiano, tranne qualche rara eccezione, però non manca nemmeno la lingua originale e anche la sottotitolazione. Non mancano nemmeno i documentari e i film.

La qualità audio e video è davvero ottima. Se si dispone di una connessione dati di buona velocità, si può raggiungere lo standard 4K HDR, oltre all’audio multicanale.

E i difetti

Ecco, forse un limite di Amazon Prime video sta proprio nei film. Questi sono sì numerosi, tuttavia le proposte sono limitate a titoli poco recenti. Infatti, le novità sono limitate a qualche titolo ogni mese. Certo, sono presenti molti titoli cult del cinema, come anche film del cosiddetto B-Movie, ma i film appena usciti sono abbastanza striminziti.

Valutazione finale

Facendo qualche somma, possiamo dire che Amazon Prime Video sia adatto a chi cerca le serie TV originali, anche considerando il costo e la ricchissima gamma di servizi aggiuntivi che nessun altro concorrente di streaming può offrire. Invece, chi è interessato ai titoli più recenti farebbe bene a cercare altro.

Amazon Prime Video: il meno costoso e con tanti optional

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui